Draghi firma decreto sul Green Pass: cos’è e come funziona

Rufina Vignone
Giugno 18, 2021

Quanto alla certificazione di avvenuta vaccinazione, questa dovrà riportare le seguenti informazioni: tipo di vaccino somministrato; denominazione del vaccino; produttore o titolare dell'autorizzazione all'immissione in commercio del vaccino; numero della dose effettuata e numero totale di dosi previste per l'intestatario del certificato; data dell'ultima somministrazione effettuata e Stato membro in cui è stata effettuata la vaccinazione.

Il sito di palazzo Chigi fa sapere che tutte le certificazioni relative alle vaccinazioni effettuate fino al 17 giugno saranno rese disponibili entro il 28 giugno.

Tramite App: si può acquisire Certificazione verde COVID-19 utilizzando l'App Immuni attraverso l'apposita sezione "EU digital COVID certificate" visibile nella schermata iniziale della APP. Anche qui, serviranno tessera sanitaria e test negativo/certificato di guarigione se si richiede il pass non da vaccinati.

Se il certificato è valido, il verificatore vedrà soltanto un segno grafico sul proprio dispositivo mobile (semaforo verde) e i tuoi dati anagrafici: nome e cognome e data di nascita. Inoltre anhe il medico e il farmacista, accedendo con le proprie credenziali al Sistema Tessera Sanitaria, potranno recuperare la Certificazione verde COVID-19. La certificazione contiene un QR Code che ne verifica autenticità e validità.

DATI PROGRESSIVAMENTE AGGIORNATI - La piattaforma informatica nazionale dedicata al rilascio delle Certificazioni sarà progressivamente allineata con le nuove vaccinazioni.

Nei casi di tampone negativo la certificazione sarà generata in poche ore e avrà validità per 48 ore dall'ora del prelievo. Saranno tre in particolare le tipologie di certificati rilasciati dalla Piattaforma nazionale: - certificato di avvenuta vaccinazione; - certificato di avvenuta guarigione; - effettuazione di un tampone con esito negativo. Per qualsiasi informazione è possibile contattare il numero verde dell'App Immuni 800.91.24.91, attivo tutti i giorni dalle 8.00 alle 20.00.

Tramite il Fascicolo Sanitario Elettronico: le modalità variano a seconda della Regione di assistenza, ma una volta ottenuta la Certificazione verde COVID-19 è messa a disposizione in formato scaricabile e stampabile (PDF).

L'emissione della certificazione è gratuita per tutti, disponibile in italiano e in inglese e, per i territori dove vige il bilinguismo, anche in francese o in tedesco. Ministero: mostrare QR code solo a personale preposto a controlli In una nota il Ministero della Salute specifica che "con l'attivazione della piattaforma nazionale realizzata e gestita da Sogei, a partire da giovedì 17 giugno, i cittadini potranno iniziare a ricevere le notifiche via e-mail o sms con l'avviso che la certificazione è disponibile e un codice per scaricarla su pc, tablet o smartphone".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE