M5S, il giorno del divorzio. Casaleggio: "Mi disiscrivo"

Ausiliatrice Cristiano
Giugno 7, 2021

Terremoto nel Movimento 5 Stelle.

Giugno segna l'inizio del nostro 'secondo tempo': "siamo finalmente in possesso dei dati degli iscritti ed è stato raggiunto l'accordo con l'associazione Rousseau".

"Ci prendiamo solo qualche giorno per verificare i dati e predisporre tutte le attività preliminari alle operazioni di voto". "Entro fine mese", dice l'ex presidente del consiglio, si voterà prima per il nuovo statuto e poi, in virtù delle modifiche alle regole, per formalizzare la sua posizione di capo politico.

"Adesso più che mai dobbiamo fare squadra, coinvolgendo tutti". Infatti per il diplomatico l'ingresso del nuovo premier permetterà di rilanciare il Movimento, cercando di blindare Conte all'interno del partito.

A confermare le parole di Giuseppe Conte, ci ha pensato Luigi Di Maio. Di Maio infine ha chiosato: "Uniti possiamo ancora fare tante cose utili per gli italiani". La sua intenzione è annunciata in un post sul blog delle Stelle.

Il grande addio della giornata di ieri è quello di Davide Casaleggio, che lascia il Movimento nato da un'idea del padre. Il percorso della partecipazione dal basso continuerà lungo la strada che abbiamo tracciato mantenendo l'integrità, la coerenza e la solidità morale che abbiamo sempre coltivato, nei mille modi in cui sarà possibile.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE