Coprifuoco in zona gialla e zona bianca, da domani si cambia

Geronimo Vena
Giugno 6, 2021

La Valle d'Aosta dovrebbe passare in bianco il 21 giugno.

Si allungano quindi le serate con la possibilità, per chi è in zona bianca di cenare all'aperto con distanziamento dei tavoli di un metro ma senza limiti di persone. Nelle Regioni che passano nella fascia più chiara non ci sono limitazioni agli spostamenti, né di giorno né di notte. Le uniche regole in vigore in zona bianca sono l'obbligo di indossare la mascherina, il divieto di assembramento e il rispetto dei protocolli decisi dal Comitato tecnico scientifico.

Ultimo step prima della cancellazione (si spera definitiva) del coprifuoco previsto per il 21 giugno. Da qui al primo luglio devono ripartire anche matrimoni, parchi a tema, piscine al chiuso e altre attività ancora ferme. Per quelle in zona bianca, infatti, non c'è da preoccuparsi: la misura viene eliminata al momento dell'ingresso nella fascia più chiara. Brusaferro si è poi soffermato proprio su Abruzzo, Liguria, Veneto e Umbria che per il terzo monitoraggio consecutivo hanno fatto registrare un'incidenza settimanale sotto i 50 casi, condizione necessaria per garantirsi la zona bianca poi comunicata ufficialmente dal ministro della Salute, Roberto Speranza, con apposita ordinanza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE