Riscatto laurea per anticipare la pensione: conviene con 30 anni di contributi?

Barsaba Taglieri
Mag 5, 2021

Il pressing dei sindacati punta su una nuova flessibilità in uscita a partire dai 62 anni o, in alternativa, con 41 anni di contributi a prescindere dall'età.

Bisogna avviare riforme di lungo periodo sulle Pensioni, afferma il presidente dell'Inps, Pasquale Tridico, nel corso dell'evento "Pensioni: 30 anni di riforme".

Il riscatto di laurea in formula agevolata, oggetto di recenti chiarimenti da parte dell'Inps, è stabile ed è accessibile a tutti i lavoratori che abbiano studiato dopo il 1995, ma anche per quelli che pur avendo studiato prima del 1996 scelgano di optare per il metodo contributivo. La speranza di smettere di lavorare ancora giovani pare essersi rafforzata in questo anno di pandemia (se anche l'America registra una fuga anticipata verso la pensione tra coloro che se lo possono permettere). In Italia, nonostante il rischio altissimo che accada, i 70 anni come età probabile per la pensione sono indicati da un numero molto esiguo di persone nella ricerca di Moneyfarm e Progetica. I sindacati hanno chiesto al ministro del Lavoro, Andrea Orlando, uno schema per lasciare l'impiego realistico e vero, e non il solito provvedimento tampone e dunque una riforma a "a pezzettini" che non porta risultati come ha dimostrato Quota 100.

La Quota 100 per tutto il 2021 permette di accedere alla pensione con 62 anni di età e 38 anni di contributi. Anche se fra di loro simili, questi istituti hanno tuttavia forti differenze e soprattutto diverse durate. In particolare le organizzazioni punterebbero alla Quota Mamma, un'idea proposta nel 2020 da Mara Carfagna, oggi ministro del Sud, e rilanciata dai sindacati che prevede un ulteriore intervento dedicato alle donne con figli: il riconoscimento di 12 mesi per figlio per anticipare l'età della pensione oppure, a scelta della lavoratrice, incrementare il coefficiente di calcolo della pensione. Schierandosi fortemente per la flessibilità in uscita e per la pensione di garanzia per precari e giovani.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE