Vaccini in Italia: ieri record di somministrazioni [NUMERI]

Paterniano Del Favero
Aprile 19, 2021

La campagna vaccinale in Puglia procede dando priorita' ai cittadini con elevata fragilita', che sono presi in carico dai medici di medicina generale o dai centri di cure specialistiche; agli over 80 negli ambulatori e a domicilio; e per eta', a partire dai 79 anni in giu' senza fragilita'.

I dati sugli over 80 (aggiornati alle ore 17) sono: 1 dose over 80 anni Puglia al 79,6% (dato Italia: 79,1%), 2 dose over 80 anni Puglia al 47,5% (dato Italia: 38,3%). Tra gli aventi diritto ci sarà anche il Governatore Fontana, che ha 69 anni, e che ha assicurato di essere pronto a registrarsi sul portale di Poste.

"La Ue e gli Usa sono i primi fabbricanti di vaccini al mondo, ha chiarito, ma mentre gli Stati Uniti "non hanno esportato finora nemmeno una dose", l'Unione europea esporta il 40% della sua produzione verso i Paesi vicini, perché il virus non conosce confini". Resta sempre confermato l'appuntamento per chi ha effettuato l'adesione sul sistema "La Puglia ti vaccina", che avrà un accesso prioritario nei giorni e nella fascia oraria programmati. Nella Asl di Bari sono 11.340 le somministrazioni di vaccino registrate ieri nei centri vaccinali Asl Bari e oltre 3mila oggi, su quasi 7mila in programma per le categorie prioritarie, in particolare sotto gli 80 anni. Si accelera per il completamento della vaccinazione degli over 80 anche grazie al supporto dei Comuni: in questo fine settimana, tra gli altri, operano a pieno ritmo alcuni Punti vaccinali comunali del Distretto Sociosanitario di Nardò.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE