Vaccini, folla a Palermo per Open Day AstraZeneca

Geronimo Vena
Aprile 19, 2021

Sono le news e i dati diffusi dall'agenzia francese del farmaco (Ansm) e riportati da Le Parisien. Questo perché, come ricorda Affaritaliani.it, il giorno dopo la somministrazione del farmaco un alto numero di poliziotti aveva lamentato effetti collaterali che li avevano costretti a casa. Ieri, anche se per adesso l'Asp non ha ancora diffuso dati ufficiali, in tanti si sono recati negli appositi 66 Hub e nei Centri vaccinali in tutta Sicilia nei quali anche oggi e domani i cittadini tra i 60 e i 79 anni potranno vaccinarsi, anche senza avere prenotato il proprio turno.

Altri 9 casi di trombosi atipiche più due di disturbi della coagulazione, successivi al vaccino AstraZeneca, si sono verificati in Francia fra il 2 e l'8 aprile, secondo le autorità sanitarie.

Per tutti i vaccini gli eventi avversi più segnalati sono febbre, cefalea, dolori muscolari/articolari, dolore in sede di iniezione, brividi e nausea, con tutte le reazioni che sono prevalentemente in linea con le informazioni note sui vaccini correntemente utilizzati in Italia. "L'età media è di 81,4 anni (range 32-104 anni) e l'80% dei casi si è verificato in persone di età superiore ai 75 anni".

Vaccini, folla a Palermo per Open Day AstraZeneca | VIDEO

Dall'inizio delle vaccinazioni contro il coronavirus, in Francia le segnalazioni casi di trombosi o di problemi di coagulazione sono state 23, mentre 8 hanno riguardato decessi su 2.725.000 di dosi somministrate all'8 aprile.

Bisogna però precisare che "rispetto al totale delle segnalazioni con esito fatale, il nesso di causalità è risultato non correlabile nel 38% dei casi, indeterminato nel 22% e inclassificabile per mancanza di informazioni necessarie all'applicazione dell'algoritmo nel 3%".

"Abbiamo compreso che, purtroppo, nonostante le continue rassicurazioni da parte del mondo scientifico, per molti "over" in buona salute lo scetticismo nei confronti del vaccino anglo-svedese è elevato, motivo per cui riteniamo più efficace rassicurare la popolazione ed agevolare le operazioni, smaltendo le dosi con il coinvolgimento di chi invece non nutre dubbi e vuole avere la prima dose".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE