Sofagate, Ursula von der Leyen: "Incidente molto imbarazzante", cannonata a Erdogan

Paterniano Del Favero
Aprile 14, 2021

Le immagini di Ursula von der Leyen in piedi senza un posto dedicato né indicato, mentre i due uomini si accomodavano sulle due poltrone centrali, quasi incuranti, hanno fatto scoppiare l'ormai famigerato sofagate. Lei, dopo la visita ad Ankara, si era recata in missione in Giordania e poi era andata in Germania per riunirsi alla sua famiglia, che non vedeva da Natale, occupandosi nel frattempo anche dei vari dossier sul tavolo.

Von der Leyer: "Mai più situazioni simili" Secondo fonti europee, la presidente, in maniera gentile ma ferma, ha chiarito che non permetterà mai più che una situazione del genere si ripresenti un'altra volta.

Ad annunciare il faccia a faccia odierno era stato nel consueto briefing di mezzogiorno il portavoce dell'esecutivo comunitario Eric Mamer, precisando che Michel e Von der Leyen non erano riusciti a parlarsi in questi sette giorni per svariati motivi. Lo sgarbo diplomatico compiuto dalla Turchia, che in passato ha riservato parità di trattamento ai rappresentanti dell'Ue, ha messo anche in evidenza la rivalità tra le due istituzioni comunitarie. I due si sono visti ieri per la prima volta dopo il viaggio ad Ankara e torneranno a incontrarsi oggi con il presidente del Parlamento europeo David Sassoli e i presidenti dei gruppi parlamentari, per un ulteriore chiarimento sull'incidente turco. Michel, inoltre, "farà appello perché non venga consentito a nessuno di dividere l'Ue" ed "enfatizzerà la nostra focalizzazione sulle principali sfide che abbiamo davanti: la politica estera dell'Ue, la somministrazione dei vaccini, il clima e il piano per la transizione digitale".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE