Sardegna, il bollettino della Regione sui nuovi casi di coronavirus

Ausiliatrice Cristiano
Aprile 14, 2021

Il 20 marzo, penultimo giorno di zona bianca in Sardegna, un imprenditore di Pula (Cagliari), Carlo Monni, ha festeggiato il suo 81esimo compleanno con una quindicina di parenti e amici al ristorante. L'uomo era un imprenditore di Pula, presidente della Cosacet, una società che da più di 50 anni si occupa di impiantistica industriale e di domotica, e aveva deciso di invitare una quindicina di ospiti ad una cena presso un ristorante sul mare di Capoterra, insieme al gruppo nel ristorante erano presenti altri clienti ed il ristorante ha lavorato a pieno ritmo. Inoltre, la serata si è trasformata in un focolaio.

È in quella occasione, infatti, che sarebbe stato contagiato dal Covid per poi morire il 6 aprile all'ospedale Santissima Trinità di Cagliari, dove era ricoverato da una settimana. A convincere Monni a organizzare la festa ha contribuito anche la dose del vaccino che aveva ricevuto pochi giorni prima e il fatto che, in quel momento, la Sardegna fosse in zona bianca (in realtà il giorno successivo l'isola avrebbe cambiato colore). Come riporta L'Unione Sarda, accertati tutti i casi e e ricostruiti i tracciamenti a pochi giorni dal compleanno, l'Ats ha stabilito che le persone contagiate sono state in tutto 43. Poi il ricovero e la morte. Le misure restrittive sono state imposte proprio nella costa sud-occidentale dell'Isola, tra i paesi finiti in zona rossa dopo pochi giorni c'è stato proprio Capoterra, oltre ad altri comuni del territorio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE