Coronavirus, in Italia +20.884 casi su 358mila tamponi (5,8%). Altre 347 vittime

Bruno Cirelli
Marzo 4, 2021

Tra gli attualmente positivi, 117 sono in cura presso le terapie intensive, 696 persone sono ricoverate con sintomi, 24.316 sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Positivi, dimessi e guariti - Il totale dei contagiati nel nostro Paese dall'inizio dell'epidemia sale a 2.976.274. Ieri i test, secondo i dati del ministero della Salute, erano stati 335.983.

"Purtroppo sembra iniziata la terza ondata" di coronavirus in Italia, "ieri abbiamo avuto un aumento significativo dei ricoveri in terapia intensiva e non mi pare quindi che ci si siano più dubbi". Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 222, lo stesso numero di ieri.

Ancora 2.456 di positività al Coronavirus sono stati individuati nelle ultime 24 ore in Emilia-Romagna, sulla base di 40.815 tamponi.

I nuovi casi riguardano i Comuni di Cles (+6), Predaia (+4), Rumo (+2), Sanzeno (+2), Sarnonico (+2), Ville d'Anaunia (+2), Cavareno, Croviana, Dimaro Folgarida e Rabbi (+1 a testa). La situazione delle Regioni sta però rapidamente peggiorando, in otto oggi hanno fatto registrare la quadrupla cifra di contagio: guida la Lombardia con 4.590 casi, seguita da Campania (2.635), Emilia Romagna (2.456), Piemonte (1.537), Lazio (1.520), Veneto (1.272), Puglia (1.261), Toscana (1.163). Anche Milano è oltre i mille casi (per la precisione 1.026) mentre sono 356 a Monza, 296 a Varese, 295 a Como, 278 a Pavia, 249 a Bergamo, 217 a Mantova, 165 a Cremona, 139 a Lecco, 83 a Sondrio e 63 a Lodi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE