Coppa Italia, lo Spezia elimina la Roma. Clamoroso Fonseca, fa sei cambi

Rufina Vignone
Gennaio 21, 2021

Dopo la brutta serata vissuta nel derby contro la Lazio di venerdì sera, la Roma riparte dalla Coppa Italia e dalla sfida allo Spezia per provare a centrare la qualificazione ai quarti e mettersi alle spalle la stracittadina. Nel centrocampo a 3, Deiola e Maggiore danno supporto al brasiliano Leo Sena mentre il tridente sarà formato da Agudelo, Galabinov e Saponara.

Incredibile quanto successo all'Olimpico tra Roma e Spezia.

Una partita da vincere a tutti i costi per i giallorossi, che non dovranno commettere l'errore di sottovalutare l'undici guidato da Italiano, capace di ottenere degli ottimi risultati in campionato e formazione capace di giocare bene anche lontano dal suo impianto.

Lo Spezia fa due gol nel primi 15 minuti con Galabinov su rigore e Saponara, la Roma la riprende con un rigore di Pellegrini e Mikhitaryan. Centrocampo con la coppia Villar-Pellegrini, mentre sugli esterni agiranno Bruno Peres e Spinazzola.

RIPRESA - Nel secondo tempo cala leggermente il pressing dello Spezia e la Roma trova più spazi tra le linee. I giallorossi, in nove dal primo tempo dei supplementari per la doppia espulsione di Mancini e Pau Lopez, qualunque sia il risultato sul campo avrebbero comunque perso la partita a tavolino. Le azioni pericolose si susseguono, tra cui anche quella clamorosa divorata a porta spalancata da Borja Mayoral.

In precedenza erano subentrati Veretout, Karsdorp (in uno slot), Perez e Dzeko.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE