Sanremo, arriva l’annuncio di Maria De Filippi: "Lo farei solo…"

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 11, 2021

Mentre sulle reti ammiraglie si 'sfidavano' Papa Francesco e la suor Angela di Elena Sofia Ricci, a sparigliare le carte della affollata domenica televisiva ci pensava Fabio Fazio che ospitava, oltre al ministro Speranza e al nuovo assessore alla Sanità della Lombardia Letizia Moratti, una Maria De Filippi in grande spolvero e reduce dall'ottimo debutto della nuova edizione di 'C'è Posta per Te', che sabato su Canale 5 ha sfiorato il 28% di share e superato i 6.200.000 spettatori. È il programma che mi agita di più.

Parlando con Fazio del fatto che non ci fosse pubblico in studio, Maria De Filippi si è detta molto fortunata poiché nel suo caso, soprattutto per C'è posta, le puntate sono state registrate tutte in un momento in cui il Covid-19 non era così aggressivo.

"Vengono tutti tamponati, messi in un albergo prima chi riceve la posta, chi manda la posta, io stessa". Infine, la gag che vale la serata: la De Filippi fa uscire Fazio e convoca Luciana Littizzetto per allestire una versione Rai di C'è posta per te, con la lettera al veleno di Lucianina per il padrone di casa (ospite per una notte). "Non ci saranno ospiti internazionali". "Quest'anno troverai persone che hanno perso i loro cari in terapia intensiva senza nemmeno poterli vedere".

Un programma longevo, che va avanti da ormai 21 anni: "Noi abbiamo la fortuna di ricevere molte richieste, ne arrivano almeno 600 al giorno".

" È un lavoro certosino, c'è una redazione che lavora tutto l'anno". "Spesso la posta non viene presa". Subito è andata in scena la famosa scena della busta con la missiva mandata da Luciana Littizzetto con il postino d'eccezione Nino Frassica.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE