È morto il regista britannico Michael Apted: aveva 79 anni

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 11, 2021

Tra le prime reazioni alla scomparsa di Apted segnaliamo quella di Thomas Schlamme, presidente della Directors Guild of Americam (DGA), associazione di cui Apted è stato presidente dal 2003 al 2009. Al momento non sono stati rivelati dettagli sulla morta del filmaker, come la causa e la data. La sua eredità sarà intrecciata per sempre nel tessuto del cinema e della nostra Associazione.

Tra i film più celebri diretti da Apted si ricordano anche Gorilla nella nebbia (1988), Occhi nelle tenebre (1993), Nell (1994) e il film di 007 Il mondo non basta (1999). L'apice del suo successo arriva a partire negli anni '80, in cui ha il privilegio di dirigere Sissy Spacek, premio Oscar per il suo La ragazza di Nashville, John Belushi (Chiamami aquila) e Sigourney Weaver, che conquista un Golden Globe e una nomination all'Oscar per Gorilla nella nebbia. Ha esordito sul piccolo schermo nel 1963 dirigendo la serie di documentari per la televisione World in Action, seguita dalla regia di episodi di serie tv come Coronation Street e The Lovers e del film tv Joy (1972). Successivamente dirige il film Enigma nel 2001 mentre nel 2006 realizza Amazing Grace e nel 2010 è lui il regista de Le cronache di Narnia - Il viaggio del veliero.

Michael Apted si cimenta con successo anche nel documentario, dirigendo la serie Up, con cui, a partire dal 1977, racconta ogni 7 anni la vita e i cambiamenti dello stesso gruppo di giovani britannici. Recentemente ha diretto episodi di Ray Donovan e Masters of Sex e nel 2017 il thriller Codice Unlocked con Noomi Rapace.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE