Austria: uomo strangola la figlioletta di 2 anni e tenta il suicidio

Bruno Cirelli
Dicembre 29, 2020

Dramma in casa nelle scorse ore in Austria dove un giovane papà ha ucciso le sue due figliolette, una di 2 anni e l'altra di nove mesi, prima di tentare un suicidio non riuscito. L'allarme è scattato nel primo pomeriggio, intorno alle 15.30, quando una chiamata di emergenza ha avvertito la polizia che le bimbe erano in pericolo.

Quando le prime auto con i clienti si sono precipitate sulla scena, non c'è stato niente da fare per le due piccole auto. I soccorritori medici, allertati dalle forze dell'ordine e giunti sul posto anche in elicottero, purtroppo hanno potuto solo confermare la loro morte che, secondo i primi risultati, sarebbe avvenuta strangolamento. Il padre delle due piccole, un uomo di 28 anni, invece era ancora vivo.

L'uomo successivamente avrebbe tentato il suicidio. La donna non era in casa al momento del crimine perché impegnata sul posto di lavoro, quando non riusciva a mettersi in contatto con il padre delle piccole si è impensierita e purtroppo le sue preoccupazioni non erano infondate. Trasferimento all'ospedale Zames, non ci saranno minacce per la vita.

Ancora non sono chiari però i motivi che l'hanno portato a compiere un gesto simile e le circostanze del crimine sono ancora oggetto di indagine.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE