Raiola detta le condizioni: Donnarumma ‘ostaggio’ del suo agente

Rufina Vignone
Dicembre 28, 2020

I rossoneri, che dovranno difendere il primato in classifica in Serie A, hanno tutte le carte in regola per poter rinforzare la squadra. Il potente agente starebbe trattando con Maldini il rinnovo del suo assistito sfruttando la finestra di mercato di gennaio dei rossoneri. Il problema è che anche Raiola ha capito che il Milan dovrà fare di tutto per tenerselo stretto e per quanto sia folle pensarlo, il potente agente ha il coltello dalla parte del manico. L'operazione rinnovo potrebbe essere, magari, sbloccata dall'inserimento di una clausola di rescissione nel nuovo contratto di Donnarumma con il Milan. In casa bianconera per ora sono esclusi investimenti folli.

A Marotta non dispiacerebbe piazzare il colpo (a zero) Donnarumma, anche se sa benissimo che è praticamente impossibile dato il ragazzo di Castellammare di Stabia intende rimanere sulla sponda opposta del Naviglio. Ma è inevitabile che Mino Raiola ascolti le offerti di altri top club come la stessa Juventus e il Real Madrid e non porti a conoscenza il Milan delle cifre che sarebbero pronte ad offrire queste società per il portierone azzurro. Ma le offerte ricevute da Raiola sarebbero maggiori.

Può tornare utile allora la clausola rescissoria richiesta da Raiola nel contratto di Gigio, che lo lascerebbe libero di partire in caso di mancata qualificazione alla Champions League. La trattativa non si è arenata e difficilmente verrà disattesa la volontà del portiere che è quella di restare al Milan. Importanti al punto tale da essere difficili da non tenere in considerazione e, di conseguenza, da far pesare nei discorsi con il direttore tecnico ed il direttore sportivo del Milan.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE