Federica Pellegrini: "In caso di lockdown, smetterò di nuotare"

Rufina Vignone
Ottobre 25, 2020

Il drastico aumento dei contagi da Coronavirus sta preoccupando l'Italia intera e l'ipotesi di un secondo lockdown generale inizia a spaventare la nazione. Inutile girarci attorno, le Olimpiadi di Tokyo già rinviate al 2021 sono un enorme punto interrogativo. "Le Olimpiadi con un nuovo lockdown verranno annullate e io tra tre anni non nuoterò più" ha spiegato chiaramente Federica. "Per quello che riguarda le Olimpiadi del nuoto, per dire, sono i diritti tv americani che decidono". Se c'è un altro lockdown io smetterò di nuotare.

Una bella piscina nuova ma con un grande problema: non si sa se sarà utilizzata nell'evento per la quale è stata costruita. È strano perché avevo fatto un tampone molecolare domenica, negativo. Mercoledì ho nuotato e mi sono sentita le gambe doloranti, il pomeriggio avevo mal di gola. Ho pianto tanto, non mi ricordo neppure quando era stata l'ultima volta che avevo versato delle lacrime così. "Ho viaggiato in treno, sono stata in hotel e non sono stata a cena con persone estranee alla produzione".

"Come mi sono contagiata?" La signora Cinzia è rimasta malissimo per il caos mediatico scoppiato, si è sentita in colpa, ha raccontato la nuotatrice in un'intervista a Il Fatto Quotidiano.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE