Genoa-Inter, Marotta: "Presto per i bilanci. Hakimi? Spero che la UEFA…"

Rufina Vignone
Ottobre 24, 2020

"Nel futuro anche sulle comunicazioni spero che la UEFA sia più precisa".

Antonio Conte, tecnico dell'Inter atteso dal Genoa sabato 24 ottobre alle 18 a Marassi, non nasconde le difficoltà del momento: "Stiamo cercando di gestire la situazione, giocare nel miglior modo possibile, cercando di far recuperare i calciatori e preparare le gare al modo giusto". Una situazione che non è piaciuta all'Inter, come dimostrato dalle parole rilasciate ai microfoni di Sky Sport subito prima della partita contro il Genoa dall'Amministatore Delegato Beppe Marotta nell'intervista rilasciata a Sky Sport: "Siamo delusi e rammaricati di come si sono susseguiti i fatti e la decisione che abbiamo dovuto subire". "Ora Hakimi è stato riabilitato a tutti gli effetti e diciamo grazie al nostro staff medico - dice l'a.d. nerazzurro -".

Sul bilancio delle prime partite: "Qualsiasi tipo di bilancio è provvisorio, perchè il calendario deve trovare una sua logica più avanti, quando ci saranno più giornate giocate. E poi abbiamo avuto qualche scompenso per l'epidemia da Covid, che però non è un alibi". Obiettivo scudetto? E' un'impresa difficile, ma c'è fiducia e siamo contenti del percorso intrapreso. Usare un piano a medio termine mi pare abbastanza logico. Quattro cambi rispetto a mercoledì? "Ci sono vari impegni ravvicinati, tra club e Nazionali e gli allenatori devono dosare i propri calciatori per evitare infortuni".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE