Vanessa Incontrada Instagram, un'ondata di insulti per una foto

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 11, 2020

Nel corso della serata ha avuto modo di incontrare il collega Pedro Alonso, noto per il ruolo di Berlino nel popolarissimo telefilm di Netflix "La Casa di Carta".

Come abitudine i due si sono scattati un bel selfie che la Incontrada ha postato sul suoi account Facebook, mettendo nella Didascalia una parte della canzone Bella Ciao (qui la versione modificata di Guccini), che nella serie iberica è cantata proprio da Berlino in uno dei momenti più iconici dell'intero show.

L'eco del post di Vanessa Incontrada è certamente andata oltre le intenzioni dell'attrice, che voleva semplicemente rendere omaggio ad una serie e ad un attore di cui evidentemente è ammiratrice.

"Un besito amigo mio Berlino". E via agli insulti, sfociati anche nei più vergognosi commenti sul fisico della Incontrada, splendida, che nei mesi scorsi molto ha sofferto per le critiche ricevute dopo la gravidanza. C'è anche di peggio: "Vanessa mi cadi sul comunismo del 43".

Riferimento alla serie che in molti non hanno colto, e pensando che la Incontrada stesse facendo un post politico hanno strumentalizzato la caption e si sono scagliati contro di lei, con commenti come "Bella Ciao lo vai a cantare al tuo paese". Alcuni fan hanno tentato di placare l'inutile polemica, ma è stato tutto inutile. "Questa è una canzone simbolo di una mentalità e di una dittatura che ha rovinato e sta rovinando l'Italia". Quindi le accuse di prendere posizione politiche: "Cara Vanessa quella canzone è motivo di scontro sociale e ti etichetta come una di sinistra che può risultare fastidioso a qualche tuo fan di destra", e poi "Se non vuoi dimezzare i tuoi fan fai finta di non conoscere questa canzone". Per il momento l'attrice non ha voluto replicare alle offese e agli insulti fuori luogo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE