Lapo Elkann, ospite nella prima puntata di Verissimo, rilascia una dichiarazione choc

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 11, 2020

È importante dirlo. Se non lo affronti con profondità questo dolore negli anni ti mangia, ti porta a vivere la vita con grandissima difficoltà. Parlando della sua infanzia ha detto: "Non ho amato molto la mia infanzia".

Lapo Elkann ha rilasciato alcune dichiarazioni in cui ha svelato un triste retroscena in merito ai suoi anni in collegio. Non ho paura delle mie fragilità. "Il 21 settembre, a sei mesi esatti dalla sua scomparsa, ci sarà la prima puntata di un programma senza la mia prima spettatrice anche se so che lei è sempre qui con me".

In apertura, la Toffanin accoglierà Lapo Elkann, che si lascerà andare a confessioni inedite. Nel 2005, venne ricoverato in rianimazione a Torino in seguito a un'overdose per un mix di oppiacei e passò poi un lungo periodo di riabilitazione negli Stati Uniti.

Affettuoso il ricordo dei nonni Gianni Agnelli e Marella Caracciolo (morti rispettivamente nel 2003 e nel 2019): "Mio nonno mi ha dato e insegnato tanto". "E' stata dura, ma è successa una cosa molto particolare: lei scriveva poesia, era una poetessa, e si è spenta nella giornata mondiale della poesia" ha rivelato l'ospite di Silvia Toffanin. Come i più informati ricorderanno bene, purtroppo anche sua madre ha contratto il virus ma a differenza sua non è riuscita a vincere questa terribile battaglia. Il conduttore poi racconta: "Dopo me l'hanno portata nel letto di fianco, però dopo pochi giorni è peggiorata ancora e a quel punto, per protocollo, mi hanno chiesto che per non farla soffrire sarebbe stato meglio lasciarla dormire: è stata la cosa più brutta della mia vita". È una delle persone a cui ho voluto più bene nella vita insieme a mia nonna Marella. Che rimane la sua donna ideale: "Magari riuscissi a trovare una donna con le sue qualità".

Quindi un pensiero alla nuova fidanzata, l'ex pilota portoghese di rally Joana Lemos che definisce "simpatica e diversa da tutte le donne avute in passato".

"La vita è fatta di tante cose belle, ma al tempo stesso accadono cose terribili a cui non siamo abituati" ha raccontato Piero Chiambretti a Verissimo. Non voglio fare un figlio tanto per farlo, ma voglio incontrare la donna della mia vita per poi fare un figlio con lei.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE