F1: nel 2021 Vettel correrà con la Aston Martin

Rufina Vignone
Settembre 10, 2020

L'annuncio dell'accordo Vettel-Aston Martin certifica che Seb ama ancora la Formula 1, che la Racing Point può contare su una programmazione tecnica importante, e che il prossimo ex ferrarista entra ufficialmente nell'orbita Mercedes. Le prime avvisaglie di questa notizia bomba di mercato erano arrivate nella serata di ieri, con l'annuncio a sorpresa di Sergio Perez del proprio divorzio da quella che ora si chiama Racing Point alla fine del 2020, dopo ben sette stagioni insieme.

Vettel darà sicuramente alla futura Aston Martin una spinta notevole dal punto di vista del marketing, vista la naturale rilevanza di un quattro volte campione del mondo agli occhi del grande pubblico. Sebastian è un campione comprovato e porta una mentalità vincente che corrisponde alle nostre ambizioni per il futuro come Aston Martin F1 Team.

Leggendo le parole scritte dallo stesso pilota, si evince che non c'è stato apparentemente un brutale distacco dal team che gli ha dato tanto in questi anni; dato che il messicano augura a tutta la squadra un roseo futuro nel circus. È una nuova avventura per me con una casa automobilistica davvero leggendaria. "Farlo con Aston Martin sarà un grande privilegio". L'energia e l'impegno di Lawrence in questo sport sono fonte di ispirazione, e credo che insieme possiamo costruire qualcosa di molto speciale. Insieme a Vettel, nella scuderia anche Lawrance Stroll.

Per quanto riguarda la durata del contratto, la scuderia fa sapere che è valido per il "2021 e oltre". Spiace che a farne le spese sia stato il validissimo Sergio Perez, che potrebbe trovare collocazione altrove - vengono in mente Haas e Alfa Romeo - ma era implausibile che Stroll padre decidesse di far fuori l'erede Lance.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE