Fugge in moto, arrestato dopo inseguimento: 29enne incastrato dalla cocaina

Rufina Vignone
Giugno 25, 2020

Ha incontrato la sua cliente in strada, nel primo pomeriggio. Per il pusher nigeriano, nto alle forze dell'ordine, scatta l'arresto per detenzione a fini di spaccio, il giovane finisce nelle celle di sicurezza della caserma in attesa del processo per direttissima. Nella mattinata odierna i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna hanno dato esecuzione a Quarto ad un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura partenopea nei confronti dell'uomo, ritenuto responsabile del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

I due sono stati visti cedere all'uomo un panetto, opportunamente confezionato con cellophane, contenente un etto di cocaina.

Il tuo browser non può riprodurre il video. Per nulla impensierito, ha proseguito la fuga a piedi.

Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.

E' stata l'intuizione di un agente libero dal servizio a far cadere in trappola uno spacciatore che verso le 23 di sabato 20 giugno è stato sorpreso in piazza Sant'Antonino con cinque dosi di cocaina e 450 euro, sequestrati in quanto probabile provento dell'attività di spaccio. Tre giovani di nazionalità gambiana sono stati denunciati per essersi rifiutati di fornire le proprie generalità dopo l'identificazione eseguita all'Ufficio immigrazione che si trova in zona San Lorenzo. Sullo stupefacente sequestrato, i carabinieri del "Lass" del comando provinciale di Palermo eseguiranno le analisi qualitative e quantitative.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE