Zanardi, il direttore Gusinu: "Diminuzione della sedazione la prossima settimana"

Rufina Vignone
Giugno 23, 2020

Il Professor Giuseppe Oliveri, neurochirurgo che ha operato il 53enne, ha fatto un punto ai microfoni di 'Sky Sport': "È stabile, i parametri sono stabili, ma sarà lunga".

Si sottolinea che Zanardi "rimane sedato, intubato e ventilato meccanicamente". Il quadro neurologico resta invariato nella sua gravità. Solo a partire dalla prossima settimana, si legge nel bollettino medico diramato dalla direzione sanitaria dell'azienda ospedaliero-universitaria senese, verranno prese in considerazione "eventuali riduzioni della sedo-analgesia, per la valutazione dello stato neurologico". Infatti, l'eccellente equipe medica del Policlinico di Siena ha deciso di mantenere ancora Alex in coma farmacologico per altri 10-15 giorni. "La prognosi rimane riservata". Sono questi i principali nodi che dovrà sciogliere l'inchiesta condotta dai carabinieri di Montepulciano (Siena) e coordinata dal sostituto procuratore di Siena Serena Menicucci, sull'incidente.

Intanto oggi sono arrivati da Castiglione della Pescaia la moglie Daniela e il figlio Niccolò - in realtà, per loro si tratta di un ritorno dopo la prima vista, avvenuta nelle ore immediatamente successive al ricovero e all'operazione di stabilizzazione di venerdì - e assieme a loro c'era anche Anna, la mamma di Alex.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE