Sport e Coronavirus, quali sono i più e i meno rischiosi

Rufina Vignone
Aprile 30, 2020

All'interno sono stati esaminati i fattori di rischio per ben 387 discipline. Ebbene il tennis è considerata la disciplina sportiva più sicura di tutte: con un indice di rischio di 0.1 (ovvero praticamente inesistente), il nostro sport è stato giudicato il più sicuro assieme a ginnastica, sci alpino e golf. È possibile dunque immaginare che un primo via libera potrebbe arrivare per gli sport che hanno una valutazione tra 0 e massimo 2. Tutte quelle di squadre ne hanno una medio-alta.

Come riporta l'agenzia ANSA, gli allenamenti degli sport di squadra sono prescritti a gruppi chiusi, con l'adeguata distanza di sicurezza e senza la possibilità di correre in linea. Queste sono norme generali in un momento ancora di crisi, prima di specificare meglio ogni singolo sport in caso di vera e propria ripresa che, come sottolineato a fine rapporto, appare ancora lontana...

Al contrario gli sport individuali possono sperare in una ripartenza più rapida sempre con diverse accorgimenti.

Nel tennis ad esempio per giocare un match singolare (per il doppio le classi di rischio aumentano) vengono suggeriti gli occhiali per evitare contatto occhi-mani, panchine separate, palline personali (per evitare che l'altro giocatore le usi), ed evitare la contemporaneità a rete. Più complicate judo e scherma (anche nell'allenamento con i maestri) mentre nel tiro con l'arco basta rispettare la distanza interpersonale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE