Elicottero Nato scomparso in mare tra Italia e Grecia

Bruno Cirelli
Aprile 30, 2020

Un elicottero dell'aeronautica canadese, impegnato in un'operazione di pattugliamento della Nato, con sei persone a bordo è scomparso nelle acque internazionali tra Grecia e Italia. Il ministero della Difesa canadese non ha confermato il numero delle persone a bordo. Secondo le prime informazioni l'elicottero - uno Sikorsky CH-124 - sarebbe scomparso mentre si trovava al di fuori della zona di controllo della Grecia, a 50 miglia al largo dell'isola di Cefalonia, mentre stava partecipando a un'operazione congiunta di controllo dell'alleanza atlantica.

Il velivolo stava entrando nello spazio aereo italiano quando è scomparso dai radar. "I detriti sono stati trovati nell'area di controllo e di intervento italiana" nel Mar Ionio, ha detto la fonte, e la Grecia ha inviato un elicottero della Marina militare per partecipare alle operazioni di recupero. Dopo l'allarme, sono scattate immediatamente le operazioni di ricerca e soccorso in tutta la zona che sono ancora in corso. Probabilmente si tratta di unità navali del cosiddetto Standing NATO Maritime Group 2, una forza navale Nato a reazione rapida che in questo momento opera a guida italiana e vede tra le navi assegnate anche la canadese HMCS Fredericton, una fregata di classe Halifax. A riferirlo è stata una fonte militare greca.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE