Alvaro Pereira: "Trasferirmi dal Porto all'Inter fu l'errore più grande della mia carriera"

Rufina Vignone
Aprile 30, 2020

L'ex terzino di Porto e Inter, ai microfoni del quotidiano portoghese Record, spiega quale motivo lo portò a decidere di lasciare i Dragoes per accasarsi all'Inter nell'estate del 2012: "All'epoca, Fucile e Cristián Rodriguez se n'erano andati". Avevo discusso con Vitor Pereira, anche se si trattava di una questione prettamente calcistica. Dissi che sarei rimasto al Porto, ma anche che con una buona offerta sarei potuto andare via. L'anno successivo il Porto ha cercato di vendere piuttosto che di rafforzarsi. Il mio desiderio professionale era quello di vincere alzando ancora l'asticella e alla fine preferii quindi andarmene.

Andare via dal Porto per trasferirsi all'Inter è stato l'errore più grande della sua carriera.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE