La Ferrari minaccia di tradire la Formula 1

Rufina Vignone
Aprile 28, 2020

Anche la risposta della FIA non si è fatta attendere, tramite una nota in cui ha chiarito come in casi eccezionali basterà un voto a maggioranza per apportare delle modifiche che riguardino la salvaguardia del campionato.

Il Team principal di McLaren, Zak Brown, ha criticato apertamente le parole di Binotto, sottolineando di essere rimasto sorpreso dalla posizione della Ferrari in un periodo di crisi economica come questo. Alcune voci che si erano insidiate nell'opinione pubblica avevano detto che la Ferrari si sarebbe lamentata a questo proposito ma non solo. Siamo in una situazione difficile: se la F1 seguirà le vecchie abitudini, saremo tutti a rischio, noi ed il futuro dello sport.

"Sono per un dibattito salutare". Ma il sistema che consente ai top team di ricavare il quintuplo degli introiti rispetto alle piccole squadre è da rivedere. Penso che si può andare avanti anche senza di loro. Ho parlato con diversi leader e amministratori delegati in vari settori, nessuno di loro ha come approccio il prendere tempo.

"Penso sia indubbio il fatto che, nei tempi moderni, stiamo attraversando la più grande crisi che il mondo abbia mai visto". Ci sono intere nazioni chiuse, tantissime fabbriche con la serranda abbassata. "Non affrontare ciò che sta succedendo penso sia un errore, sarebbe come vivere nella negazione".

Zak Brown boccia anche l'idea di avere dei team clienti, reputandola obsoleta: "L'ultima volta che ci sono state le monoposto clienti eravamo negli anni 70, credo". Da qui è nata la frase, da molti, male interpretata (forse volutamente) che minacciava un'abbandono della Ferrari dalla F1. Specialmente se vogliamo che la F1 sia il Mondiale dei Costruttori e dell'evoluzione tecnologica.

Per la Ferrari sembra quindi possibile ridurre il limite dai 175 milioni di dollari attuali ma non fino ad una soglia giudicata troppo bassa, ovvero 130 milioni di dollari, soprattutto dal punto di vista di possibili tagli al comparto lavorativo.

La Ferrari potrebbe decidere di lasciare la Formula 1 in caso di Budget Cup ridotto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE