Roma, Dzeko: "Emozionante il primo gol alla Juve. Inter? Nessun rammarico"

Rufina Vignone
Gennaio 10, 2020

Ha parlato a Sky il centravanti della Roma Edin Dzeko, pronto domenica ad affrontare la Juventus: "Il primo gol in Serie A l'ho segnato alla Juventus e fu emozionante". Non c'è tempo di piangere e ora abbiamo una grande partita con la Juve.

Al Monaco le presenze in campionato in due anni sono state solamente 6, dove Pellegri ha timbrato il cartellino una sola volta. "Abbiamo adesso una grande partite contro i campioni di Italia". Se mi ricordo il primo goal con la Juve? Mi ricordo di più l'esultanza perché mi è venuta spontanea. Non mi aspettavo di fare gol, perché la palla di Iago non era perfetta. "Saremo pronti, consapevoli di dover dare molto di più" ha detto Dzeko.

La lacuna più grande nella rosa giallorossa, evidenziata dalla prima parte di stagione, è quella relativa al vice Dzeko: l'apporto di Kalinic alla causa romanista non ha soddisfatto Fonseca che sarebbe disposto a cedere il croato verso altri lidi.

CRISTIANO RONALDO - "Dipende più la Roma da me o la Juve da Cristiano Ronaldo?". Poi ci sono Santon - in recupero da un infortunio muscolare - e Bruno Peres che è tornato dal prestito in Brasile. "Non ci penso: sicuramente è una squadra che gioca molto bene che sta lassù meritatamente. Sarà una corsa fino alla fine e per la Serie A è una cosa buona".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE