Morta Nellina Laganà, addio all’attrice siciliana che recitò nel Commissario Montalbano

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 10, 2020

Nella lunga carriera teatrale e cinematografica, tra tutti è stata protagonista di film e fiction di successo come ad esempio l'episodio "Le ali della sfinge" de Il Commissario Montalbano.

La grande passione di Nellina Laganà è stata per una vita il teatro. Ebbe un ruolo, quello della prostituta, nel celebre film di Tornatore "Nuovo Cinema Paradiso".

Nellina Laganà, attrice di teatro, è morta la scorsa notte all'età di 72 anni. Diversi i riconoscimenti e i premi ottenuti dalla settantaduenne, tra cui anche una segnalazione IDI per " Attrice", un Premio " Capodieci" a Roma, il Premio "Dagala del Re", riconoscimento dato ai migliori interpreti della scena e del teatro siciliano. Di recente, nel ruolo di Sgricia, ne "I Giganti della Montagna" di Pirandello aveva ricevuto notevoli apprezzamenti accanto a Gabriele Lavia.

All'indomani della sua dipartita, sulle stesse pagine della Laganà proliferano i commenti di scherno di molti utenti: "I vermi ora li hai tu. era meglio che stavi zitta", "Morta rivoltandosi nel suo livore", "L'arroganza l'ha premiata. andata!", "Quando la cattiveria viene ripagata, si può pensarla in maniera ma il rispetto ci deve essere sempre". Uno spettacolo fortunatissimo, più volte ripreso fino a pochi anni fa, con tournée in Italia e all'estero per oltre seicento repliche. Per la sua bella carriera teatrale e televisiva. Ma anche per il suo impegno civile, per quella travolgente ironia con cui ha condito la sua vita e ha regalato sorrisi e riflessioni a chi ha avuto la gioia di conoscerla.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE