La finale di Supercoppa spagnola sarà il derby

Rufina Vignone
Gennaio 10, 2020

I ragazzi del 'Cholo' però hanno tirato fuori gli attributi e l'hanno ribaltata ancora: dieci minuti finali d'inferno per il Barcellona, che ha dovuto fare i conti prima con le reti dell'ex juventino Morata e poi alla rete di Correa.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Trippier, Savic, Felipe, Renan Lodi (67′ Vitolo); A. Correa, Thomas, H. Herrera (46′ Koke, 74′ Llorente), Saul Niguez; Joao Felix, Morata. I catalani ribaltano la situazione con una doppietta di Lionel Messi, con Arturo Vidal, in campo per tutto l'incontro, che entra nell'azione confezionando il cross per Luis Suarez che appoggia per l'argentino abile a insaccare.

Il programma e i telecronisti su Nove di Barcellona-Atletico Madrid, semifinale della Supercoppa spagnola 2019, prima edizione con format aperto a quattro squadre Si gioca allo stadio di Gedda, in Arabia Saudita, e in palio c'è la finale della rassegna iberica.

Il Barcellona, nel prossimo turno di Champions League, se la vedrà proprio contro il Napoli. Simeone insiste sulla fase difensiva con me e devo ammette che quando mi ha messo a giocare sulla fascia ho sofferto un po'. Si sono spesso fatti soprendere a palla scoperta. I tifosi blaugrana chiedono la testa di Valverde con tanto di hashtag (#ValverdeOut), nonostante la vetta della classifica in Liga.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE