Brad Pitt ringrazia Bradley Cooper: Sobrio grazie a lui

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 10, 2020

Il suo discorso ai National board of review awards è una delle pochissime volte in cui l'attore accetta di parlare in pubblico della questione: un amico come Bradley Cooper, però, meritava uno strappo alla regola. In Hollywood, Brad Pitt ha deciso di unirsi all'amico e co-star Leonardo DiCaprio nel podcast WTF con Marc Maron.

"Sono un po' contrariato" ha aggiunto.

Pitt, cinquantasei anni compiuti lo scorso dicembre, aveva già parlato dei suoi problemi con l'alchool e di come, stava provando a risolverli, ma prima della scorsa notte, non aveva mai citato Bradley Cooper. "Perché quando prendi questi elementi per interpretare un personaggio ottieni dei momenti che potrebbero cristallizzare l'intera essenza di un film, come il modo in cui un personaggio appoggia la mano sul volante come fa Cliff Booth in C'era una volta a. Hollywood".

Confessione che lascia a bocca aperta i fan, quella di Brad Pitt, che parla della sua dipendenza, ringraziando Bradley Cooper per averla superata. Il regista e protagonista di A Star is Born ha sottolineato che Brad Pitt riesce a farlo senza sforzo da 29 anni, fin dalla sua partecipazione a Thelma & Louise e persino dalla sua apparizione in due episodi di Genitori in blue jeans.

"Sono diventato sobrio grazie a questo ragazzo, da allora ogni giorno è stato più bello".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE