Aereo caduto in Iran, ecco il momento dello schianto

Bruno Cirelli
Gennaio 9, 2020

Incidente aereo da 179 morti e terremoto con rischio di incidente nucleare in Iran. Qualche ora dopo un aereo ucraino, un Boeing 737-800 della Ukraine Airlines si è schiantato poco dopo il decollo dall'aeroporto internazionale di Teheran Imam Khomeini. Secondo l'agenzia Echo di Mosca - ripresa dal sito del Kyiv Post - a bordo di erano 15 cittadini ucraini, 73 canadesi, 71 iraniani, 4 tedeschi, 3 britannici, 8 svedesi e 6 afghani. L'allerta nella regione è massima, specie dopo l'attacco alle due basi militari statunitensi nel vicino Iraq. Se confermato, l'eventuale difetto si aggiungerebbe a quello del software anti-stallo ritenuto responsabile almeno in parte degli incidenti sugli aereomobili Lion Air ed Ethiopian Airlines e del, ha riferito il New York Times citando un ingegnere e altre fonti informate. Sarebbe stato un problema tecnico la causa del disastro aereo. Il recupero dei dati dovrebbe comunque essere possibile. Boeing sta ancora cercando di capire se si tratta di una situazione che si potrebbe verificare durante un volo.

Immediato l'arrivo dei soccorsi nella zona del disastri, non lontano peraltro dallo stesso aeroporto. Ma due passeggeri non ucraini che erano prenotati sul volo non si sono imbarcati. Nessuno è sopravvissuto. Il momento dello schianto è stato ripreso in un video che sta circolando sui social network. L'hanno sostenuta le autorità iraniane e inizialmente l'ha sposata anche dall'ambasciata ucraina in Iran, che però poi ha ritrattato.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE