Ricorso Juve su calciopoli bocciato: ecco le motivazioni

Rufina Vignone
Gennaio 8, 2020

Il Collegio di garanzia del Coni, lo scorso novembre, ha reso note le motivazioni per cui si riteneva inammissibile il ricorso del club bianconero. Essendo stati esauriti tutti i gradi della giustizia sportiva, la Juventus si è dovuta dunque arrendere, con la condanna a pagare anche 10mila euro di spese.

Calciopoli si chiude. Almeno a livello di giustizia sportiva.

Sempre secondo quanto riporta il Corriere, la Juve aveva fatto ricorso sostenendo che la Corte d'Appello federale fosse composta da membri decaduti dopo l'entrata in vigore del nuovo codice di giustizia sportiva. Il Collegio di Garanzia ha rigettato questa ipotesi, giacché i giudici restavano abilitati all'esercizio delle proprie funzioni fino all'insediamento dei nuovi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE