F1 | Vasseur: "Leclerc ha le caratteristiche dei campioni"

Rufina Vignone
Gennaio 8, 2020

Il 2019 di Leclerc non è stato perfetto.

Lo diciamo da tempo ormai: Charles Leclerc ci riserverà piacevoli sorprese. Il monegasco ha infatti infuocato gli animi dei ferraristi e di tutti gli appassionati con combattuti corpo a corpo, rimonte indiavolate e qualifiche da vero asso del cronometro. Insomma, Charles non l'ha mandata a dire ai più anziani del Circus; si è fatto rispettare e ha iniziato a farsi un nome.

Aiutato dall'implacabile voce dei media, talvolta dura e polemica, Charles ha persino messo in discussione la posizione del ben più esperto Sebastian Vettel, che ha dovuto far ricredere gli addetti ai lavori sul proprio talento e la propria fame di vittoria.

Ma Montezemolo ritiene che Vettel possa ancora essere di nuovo in cima se crede e ha fiducia nella sua squadra. Solo un campione è in grado di affermare una cosa del genere.

"Loro si sono messi in contatto, hanno chiarito quanto successo e mi hanno chiamato per una call in tre. Questo è positivo per il team perché potresti andare nella direzione sbagliata".

Leclerc ha però anche una grande passione per le moto, soprattutto per quelle personalizzate, una passione in comune con Kimi Raikkonen, altro pilota dal passato glorioso in Ferrari.

"Sono contento per lui perché ha fatto una grande stagione che avrebbe potuto essere forse un po' migliore senza gli errori in Bahrein e in altre gare, ma ha fatto un ottimo lavoro". Sarà un tema molto interessante la prossima stagione, perché sono due cavalli da corsa ed entrambi vogliono vincere e può essere facile pensare più a se stessi che alla squadra. La prima cosa che salta all'occhio è stata la sua capacità di convincere la Ferrari ad ingaggiarlo in così giovane età.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE