A Milano un monumento per Alberto Ascari

Rufina Vignone
Dicembre 25, 2019

In onore di un nome storico dell'automobilismo italiano come Alberto Ascari verrà eretto un monumento nel Largo a lui intitolato nella città di Milano. L'opera è stata donata dall'Automobile Club del capoluogo lombardo e realizzata in calcestruzzo dal maestro Francesco Triglia. Un'iniziativa voluta dal presidente Geronimo La Russa: "Ascari è l'ultimo italiano ad avere vinto il titolo iridato della Formula 1 ed è l'unico ad averlo vinto due volte". Si tratta di una struttura ellittica che rappresenta una curva, sulla quale verranno inseriti un bassorilievo in bronzo che raffigura la Ferrari con cui Ascari fu Campione del Mondo di F1 1952 e 1953 e due medaglioni, uno con il ritratto del pilota e l'altro con lo stemma dell'Automobile Club Milano stesso.

Il monumento sarà esposto nel quartiere Romolo e più precisamente in largo Ascari. L'opera ha un valore di 23.500 euro. L'Automobile Club Milano si è presa l'impegno di eseguire la manutenzione sia ordinaria che straordinaria per il prossimo decennio.

Un primato non semplice da battere visto che a quei tempi si correvano solo otto corse e Ascari ne ha vinte sei. La morte del pilota italiano è avvenuta a Monza nel 1955 durante un giro di prova con una Ferrari 750 Sport.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE