Xi Jinping a Macao per il ventennale dell'ex colonia alla Cina

Bruno Cirelli
Dicembre 22, 2019

I festeggiamenti della giornata si sono concentrati sull'entrata carica di un nuovo leader della città che Xi ha descritto come un "capitolo brillante" del suo modello "un paese, due sistemi".

Ho ha detto che le fortune di Macao sono cresciute in sintonia con l'enorme crescita economica della Cina. La sua elezione è stata decisa da una Commissione composta da 400 membri, tutti approvati da Pechino.

Il successo di Macao - che vanta un Pil pro capite di 80mila dollari americani, il secondo più alto al mondo - ha una spiegazione: "Quando il concetto di gestione condivisa non viene distorto, ecco che i risultati arrivano". Xi ha esortato Macao a proseguire nella promozione di uno sviluppo sostenibile e sano della sua economia. Si sono sempre mossi tenendo in mente l'interesse locale e quello nazionaale.

Macao rimase possedimento dell'Impero portoghese dalla metà del XVI secolo fino al 1999, ultima colonia europea in Asia, quando lo Stato cinese ha riassunto la sovranità sul territorio, diventando una regione amministrative speciale alla stregua di Hong Kong. Lo ha dichiarato il presidente cinese Xi Jinping, dopo mesi di proteste pro-democrazia a Hong Kong che hanno irritato notevolmente Pechino. "Non sarà tollerata alcuna interferenza esterna".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE