Poker al genoa, l'inter riprende la juve in testa alla classifica

Rufina Vignone
Dicembre 22, 2019

L'Inter prosegue il duello a distanza con la Juventus e riaggancia i bianconeri in testa alla classifica.

Chi vincerà la sfida tattica tra Antonio Conte e Thiago Motta? Ai nerazzurri bastano due minuti intorno alla mezz'ora per mettere in discesa il match.

Insomma si temeva un altro mezzo passo falso che avrebbe probabilmente tolto qualche certezza ai ragazzi di Conte, invece così non è stato. Intanto c'è da celebrare il presente: "Le problematiche c'erano oggi come ieri, ma nelle difficoltà questo gruppo si responsabilizza e tutti sono coinvolti - dice il tecnico nerazzurro dopo il 4-0 contro il Genoa -". In campionato sono già 12. Le restanti marcature arrivano nella ripresa: Esposito (64′) su calcio di rigore trova il primo gol in Serie A, poi Lukaku (71′) chiude i conti con una bordata dalla distanza.

In attacco dovrebbe toccare a Esposito (in vantaggio su Politano) con Lukaku, a centrocampo Borja Valero non al meglio della forma: se lo spagnolo recupererà, andrà lui in cabina di regia con Candreva al suo fianco (D'Ambrosio a destra) e Vecino.

GENOA (4-3-1-2): Radu 6.5; Ghiglione 5.5, Biraschi 5.5, Romero 4.5, Criscito 5.5; Cassata 5, Radovanovic 5.5, Jagiello 5 (17' st Rovella 6); Agudelo 5; Sanabria 5 (30' st Cleonise 6), Pinamonti 5 (27' st Favilli 5.5). In panchina: Marchetti, Jandrej, Goldaniga, Sturaro, Schone, Ankersen, Pajac, El Yamiq.

31′ e 71′ Lukaku, 33′ Gagliardini, 64′ rig.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE