Inter, Lautaro Martinez si racconta: "Con Icardi siamo amici"

Rufina Vignone
Dicembre 22, 2019

Nelle precedenti settimane, si sono rincorse senza sosta delle voci su di un possibile interessamento da parte del Barcellona per Lautaro Martinez. Disse che ero troppo veloce per fare il centrale e mi spostò avanti.

Sabato a San Siro non giocherà contro il Genoa per squalifica, lascerà l'attacco in mano a Romelu Lukaku, compagno con cui ha subito trovato un feeling particolare: "avere vissuto esperienze dure ti rafforza".

Come dicevamo, oltre al Barcellona ci sarebbe anche il Manchester City sul giocatore. Che di straordinari in questi mesi ne ha fatti eccome.

Lautaro ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano La Repubblica, durante la quale ha affrontato numerose tematiche, dal suo futuro al rapporto con Lukaku passando per Antonio Conte: "Qui sono felice, è casa mia". L'ho conosciuto in Copa America, contro la sua Colombia. "Sarò sempre grato al club che mi ha fatto esordire in prima squadra (il Racing Avellaneda, ndr), come sarò grato all'Inter, che mi sta facendo crescere". Si fida di me e io mi fido di lui. In questo siamo simili. Basta un dato: nelle 9 partite di A giocate dopo il ko di Sanchez, Romelu ha saltato solo gli ultimi 4 minuti a Brescia. Ha segnato molti gol in grandi squadre ma conserva un cuore nobile. Juve più forte? Sono molto forti. "In campo, il segreto è aiutarsi". "La strada è giusta ma dobbiamo maturare". Il centravanti dei nerazzurri ha parlato di Mauro Icardi, spezzando una lancia a favore dell'ex capitano: "Ci sentiamo ancora, siamo amici".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE