Torna Masterchef con un giudice in meno e tante novità

Ausiliatrice Cristiano
Dicembre 20, 2019

Joe Bastianich ha fatto un passo indietro e sappiamo già che la sua spontaneità e i suoi strafalcioni linguistici da italo-americano ci mancheranno molto. Un'edizione che ha "alzato l'asticella" e "il livello", come hanno spiegato i tre giudici durante la presentazione alla stampa a Milano.

La notizia è stata data da La Stampa in un articolo di Roberto Maggio in cui si dice che lo show con alla guida, quest'anno, Antonino Cannavacciuolo, Brno Barbieri e Giorgio Locatelli, terrà una delle prove per gli aspiranti chef alla Tenuta Colombara di Livorno Ferraris, la sede di coltivazione e produzione del celebre riso Acquerello.

C'è poi una novità anche nel meccanismo di gioco, con l'assegnazione del grembiule grigio per rendere più avvincenti le fasi di selezione (che, diciamocela tutta, non tengono esattamente incollati alla tv). Se l'aspirante cuoco riceverà tre "sì" alla prima prova, allora otterrà il grembiule biancoed accederà automaticamente alla sfida finale; se, invece, riceverà due "sì", allora indosserà il suddettogrembiule grigio, e dovrà provare a convincere i giudici cimentandosi nella seconda prova. Ma attenzione: ogni giudice potrà farlo solo una volta in tutta la fase di selezione!

Non è ancora stato definito, invece, quando le puntate verranno trasmesso in chiaro ma siamo pronti a scommettere che ci vorrà ancora del tempo se consideriamo che la prima visione in chiaro della scorsa edizione è andata in onda solo adesso dal 25 ottobre 2019 su TV8.

I concorrenti saranno venti, e come confessato dai tre giudici la classe sarà composta da personalità diverse, con storie profonde. Si chiamerà Skill Test, e coinvolgerà tutti i concorrenti, mettendoli alla prova su una competenza specifica richiesta dai giudici. Torneranno come sempre la Mystery Box, l'Invention Test, la prova in esterna e il Pressure Test. Vediamo dunque cosa hanno in programma quelli di Sky ed Endemol per questa nuova edizione del talent culinario che ricerca, as usual, il migliore chef amatoriale d'Italia. Ad esempio: Iginio Massari, il quale si occuperà della sfida di pasticceria; Jeremy Chan, detentore di una stella Michelin per il suo ristorante Ikoyi a Londra; Henrique Fogaça, cuoco carismatico, nonché giudice della versione brasiliana di MasterChef.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE