Esordio flop in Cina per Star Wars: L'Ascesa di Skywalker

Ausiliatrice Cristiano
Dicembre 20, 2019

Si conclude in un ennesimo ribaltamento e ritorno alle origini la saga degli Skywalker, che estrae dal cappello nientemeno che il vecchio imperatore per trovare un villain degno del finale, ma l'impresa si rivela riuscita solo in parte.

C'è comunque da sottolineare che leggendo i commenti degli utenti, qualche critica negativa viene comunque mossa.

Il culmine di una storia che conosciamo da 42 anni, il nuovo capitolo della saga Star Wars, Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, diretto da JJ Abrams e vede protagonisti nel cast: Daisy Ridley, John Boyega, Kelly Marie Tran, Oscar Isaac, Billy Dee Williams, Naomi Ackie, Joonas Suotamo e Anthony Daniels insieme ai droidi R2-D2, BB-8 e il nuovo D-0. Proprio Episodio VIII sembra essere l'anello debole della saga, secondo gli utenti di Rotten Tomatoes che allo stesso tempo elogiano Episodio VII. Si parla di un film riuscito soltanto in parte in cui gli eccezionali effetti speciali sembrano non compensare la mancanza di innovazione ed il continuo sguardo al passato ma... al pubblico l'ultima parola!

Un anno dopo gli eventi del precedente film, Gli ultimi Jedi, la resistenza è ridotta a poche unità decimata dal primo ordine sotto il comando di Kylo Ren ma un messaggio turba l'ordine della galassia, l'imperatore Palpatine giura vendetta. Insomma, almeno a livello di pubblico, J.J. Abrams vince su Rian Johnson. E Star Wars: L'Ascesa di Skywalker, rientra tra i film che dividono pubblico e critica.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE