Allegri: "In Italia si parla solo di schemi e tattica, tutte puttanate..."

Rufina Vignone
Dicembre 19, 2019

"L'allenatore deve mettere gli altri giocatori in una posizione ideale per portare la palla a campioni come Ronaldo, Dybala, Seedorf, Ronaldinho o Pirlo, poi una volta che hanno la palla decidono loro cosa farne, qual è la decisione migliore".

Poi ha aggiunto: "Per vedere se un giocatore è in forma bisogna guardargli le gambe alla mattina in allenamento, come i cavalli".

"Se vedo un giocatore che corre porre, per esempio 3km, con un'intensità cardiaca molto alta vuol dire che il calciatore sta male". In Italia si parla solo di tattica, di schemi, sono tutte puttanate.

Qualcuno sostiene che un tecnico debba osservare una partita dalla tribuna per avere una visuale più ampia del prato verde, ma Allegri sembra tutt'altro che concorde. "Io sono uno spettatore di uno che fa spettacolo".

"Non senti pestare il campo, non guardi i giocatori in faccia". Il calcio è arte e gli artisti sono i giocatori di livello mondiale. Non devi insegnar loro tutto, devi solo ammirarli e metterli in condizione di far bene. Come fai a vederlo dalla tribuna? In campo la percezione è diversa.

VECCHIO CALCIO - "Quando giocavo io, 30 anni fa, avevo Bruno Giorgi, uno di quei vecchi allenatori che ora vengono denigrati. Stanno cercando di rendere il calcio una scienza esatta, ma allora se il caso è questo, gli allenatori vadano pure al cinema". Si parte parlando di un parallelo tra i cavalli e i calciatori: "Federico Tesio, uno dei più grandi addestratori di cavalli di sempre, diceva sempre che devi andare a vedere i cavalli al mattino e guardare come muovono le gambe". Io in quel momento dicevo: 'Ma guarda questo...', ma l'ho rivalutato perché il calcio è questo. Quando la palla viene rinviata, se vinci il duello aereo di testa, invece di avere la palla a 20 metri dalla tua porta ce l'hai a 70, se ne vinci 18 su 20 è più difficile che in due occasioni ti facciano gol. Una sera ero a cena con Munari che è il più grande direttore sportivo di rugby italiano.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE