Inter-Slavia Praga, Trpisovsky: "Lukaku non gioca, vogliamo fare punti"

Rufina Vignone
Settembre 19, 2019

"Ho allenato in tre Champions League - precisa - sempre con squadre rivoluzionate". Statistiche e numeri che accompagnano la prima europea di Antonio Conte sulla panchina dell'Inter. L'allenatore ex Chelsea però ha qualche dubbio sugli undici da schierare, visto qualche problema fisico.

Inter-Slavia Praga è in programma stasera, martedì 17 settembre 2019, alle 18.55 allo stadio Giuseppe Meazza di Milano e sarà visibile in esclusiva in diretta su Sky Sport 1 e Sky Calcio 2. In attacco dovrebbe non rivedersi la coppia titolare contro l'Udinese. In vista del match contro lo Slavia Praga l'ex Manchester United si è allenato con i compagni, ma la sua condizione verrà rivalutata. "Quando al debutto in Champions League, in uno stadio che ribolle fra delusione, speranza e rabbia, trova il tiro al volo vincente, che rimbalza due volte in area e si infila all'angolino, Nicolò Barella si mette a saltare scomposto". A centrocampo Gagliardini è in vantaggio su Vecino e Barella per affiancare Brozovic e Sensi. Non ci sarà Godin, al suo posto giocherà D'Ambrosio.

Tomas Soucek, capitano dello Slavia Praga, ha parlato a TMW soffermandosi anche sull'interesse della Fiorentina in estate: "Ogni interesse che arriva per me fa piacere". Lo Slavia Praga proviene dal 3-0 contro lo Slovacko. Contro i cechi, obiettivo tre punti per la squadra di Conte, che vuole provare ad essere protagonista anche in Europa dopo un grande avvio in campionato (tre vittorie su tre e primato in classifica). Dovremo avere rispetto e attenzione, giocando la nostra partita. Questa la possibile formazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE