Fabio Volo shock, frasi sessiste ad Ariana Grande

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 19, 2019

Fabio Volo attacca Ariana Grande e critica il videoclip di "7 rings", definito troppo provocante. "Sembra abbia 15 anni, vestita di rosa, tutta sexy..."

Un intervento, quello di Volo, che ha il sapore di certi refrain un po' sessisti, soprattutto quando spiega che: "Le donne sono come i fiori, in base ai colori e ai profumi attirano un certo tipo di uomo. Mi state rendendo popolare", ha scritto Volo poche ore dopo la trasmissione radio su Instagram.

"Per aver detto che mi sembra strano che sia tutto ok che una persona che parla ai giovani usi dei comportamenti esplicitamente di riferimento sessuale, per aver pronunciato quello che mi sembrava un bel discorso per le donne, ieri ho ricevuto per la prima volta uno shit storm". "Pensate a me, padre di due femmine: vado al lavoro, faccio le mie cose, mentre una società mi sta imp*ttanando la figlia" ha chiosato lo scrittore e conduttore radiofonico. Voleva forse essere un monologo divertente, ma il conduttore in questo caso esagera con l'ironia: "Non è possibile che sia legale che una per cantare una canzone si metta a quattro zampe, vestita da mignotta e muova il culo facendo "i want it, i got it".

E scrive una fan della cantante: "Caro Fabio Volo, insultare una ragazza per come si veste o per determinate pose che assume, è sbagliato".

Il presentatore e scrittore non ha ancora replicato alla bufera scatenata questa mattina ma intanto sul web continuano a volare insulti. "Il mio primo shitstorm... per una cosa che non ho detto tra l'altro".

"Ho capito che i ragazzini che subiscono questa violenza che poi si buttano giù dal balcone, io li capisco perché è una cosa che se tu non hai gli strumenti per lavorarla, è una roba di un'aggressività..." Poi ha tentato di spiegare il suo pensiero: "Chiedo scusa ai fan di Ariana - ha aggiunto -, ma io non ho mai detto che è una pu***na". Addirittura alcuni haters sono arrivati ad augurare la morte a lui e alla sua famiglia, attraverso commenti e messaggi sui suoi canali social. Per esempio - prosegue Volo a Radio Deejay - Johanna che è islandese mi dice ma perché voi avete sempre delle donne nude in televisione? "Mi sono trovato accusato di una cosa che non ho fatto".

Un discorso che non si esime dall'escludere anche i genitori: "Però siccome adesso invece i figli molto imitano anche i genitori perché sono i genitori che guardano i telegiornali e dicono 'devi morire'".

Va da sé che il mondo dei social non ha affatto gradito l'eccesso di zelo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE