Emozioni infinite in Genoa-Atalanta. 1-2 il risultato finale di Marassi

Rufina Vignone
Settembre 19, 2019

Dopo l'intero pomeriggio di Serie A e il posticipo domenicale tra Hellas Verona e Milan, andiamo a rivedere quanto accaduto oggi all'ora di pranzo al Ferraris tra Genoa e Atalanta (clicca QUI per la cronaca).

Gasperini alla vigilia è però stato chiaro: sarà fondamentale essere concentrati su questa gara, solo successivamente si penserà alla Champions.

Ma speriamo che i due gemelli colombiani del gol giochino il più possibile assieme: si trovano a memoria e i risultati, tradotti in gol e punti, sono evidenti. Difesa a tre composta da Romero, Zapata e Criscito. A decidere è un lampo di Duvan Zapata al 95'.

La Gazzetta dello Sport sposta invece l'attenzione sull'imminente debutto in Champions League dei nerazzurri, scegliendo l'apertura con "La Dea è pronta" e spiegando come sia stata un'Atalanta da Champions ad aver affondato il Genoa al 95′ con Zapata. A Marassi, dopo un primo tempo che ha visto i padroni di casa tenere meglio il campo e creare le occasioni più pericolose, il match si sblocca nella ripresa. Tanti dubbi, ma alla fine il penalty viene convalidato e Criscito non sbaglia firmando l'1-1. Non è ancora finita: da fermo, al quinto di recupero, Zapata col destro scarica di potenza, un bacio alla traversa e palla in rete.

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Djimsiti, Masiello A.; Hateboer, Pasalic (56′ de Roon), Freuler, Gosens; Ilicic (60′ Muriel); Gomez A., Zapata D.

AMMONITI : Romero, Masiello, Ilicic, Hateboer, C. Zapata, Pandev.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE