Auto, immatricolazioni Ue agosto -8,4%, pesano regole emissioni -2

Paterniano Del Favero
Settembre 19, 2019

"Stando ai dati diffusi da Acea, nell'area Ue+Efta il gruppo guidato da Mike Manley ha registrato ad agosto una flessione delle immatricolazioni a quota 54.101 vetture, registrando un -26,5 per cento".

Dati Acea: immatricolazioni Fca -26,6%, quota mercato cala a 5,1%.

Jeep ad Agosto ha registrato 12.400 immatricolazioni, a fronte di una quota dell'1,2%, praticamente invariata rispetto a Luglio quando il dato si era fermato a 15.900 unità.

Il bilancio dei primi otto mesi del 2019 si chiude con una diminuzione del 3,2% a 10 milioni 520 mila unità. Ottimo riscontro anche per le Cherokee e Wrangler, che nei primi otto mesi riportano una crescita del 5,9 e 18,6 percento.

Forte crescita in agosto per Lancia, le cui vendite sono concentrate nel mercato italiano, che con 2.500 registrazioni quasi raddoppia (+90,9%) le immatricolazioni rispetto allo stesso mese di un anno fa, con quota allo 0,2%, (+0,1%). La Ypsilon continua a confermarsi tra le vetture più vendute in Italia e nel segmento B si è piazzata al primo posto in Italia e terza in Europa. Per il marchio Fiat in agosto le immatricolazioni sono oltre 35.300 pari a una quota del 3,3% (50.900 a luglio, 3,8% di quota) mentre negli otto mesi le registrazioni del marchio sono 467 mila e la quota è del 4,3%. La 500 è ancora una volta la preferita dagli utenti nel segmento A, sia nello scorso mese che nei primi otto dell'anno, mentre la Panda aumenta la propria quota del 16,4%.

Alfa Romeo in agosto immatricola quasi 3.400 vetture per una quota dello 0,3% (la stessa che aveva ottenuto in luglio con poco meno di 4.500 registrazioni) mentre negli otto mesi le vendite del brand sono 37.200 e la quota è dello 0,3%.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE