17:06 - Moto, Dovizioso: al Motorland con buoni ricordi

Rufina Vignone
Settembre 19, 2019

Nonostante i 93 punti che lo separano da Marc Marquez, Andrea Dovizioso arriva ad Aragon intenzionato a dare battaglia.

"Ci ho provato fino alla fine - ha detto Dovizioso - dopo aver passato Espargarò pensavo di poter andare a prendere Rossi e Morbidelli ma se ne stavano andando". Nelle ultime tornate mi sono riavvicinato molto perchè Valentino stava per cadere. "Comunque ho fatto un buon lavoro durante il weekend, perchè il distacco all'inizio del fine settimana era enorme, lo si era capito già dai test. Non mi sarei aspettato di fare di meglio oggi in gara, avrei potuto chiudere al massimo quarto ma eravamo tutti in crisi, non si poteva azzardare un sorpasso".

Non restava che concentrarsi sullo stile di guida.

IL pilota ternano, dopo aver mancato l'accesso diretto in Q2, non è riuscito a passare il turno.

Con l'asfalto dell'anno scorso la situazione sarebbe stata differente? "Oggi ho faticato molto con l'anteriore e i problemi di grip si sono visti dalle numerose cadute".

Ducati sembra essere rimasta un po' indietro per quanto riguarda lo sviluppo, è così? . Dal venerdì a domenica i tecnici di Borgo Panigale hanno lavorato sul set-up, ridotto il gap dalla vetta, ma non erano possibili miracoli. Pertanto, mi aspetto che saranno competitivi.

In questo fine di stagione, ormai a mondiale chiuso, proverai novità per il 2020?

Il suo compagno di squadra Petrucci è molto nero, per nulla soddisfatto della sua gara qui a Misano. Un piazzamento amaro, visto che Danilo è stato ultimo tra le Ducati arrivate al traguardo: Miller (9° su Ducati Pramac) lo ha preceduto di 5 secondi, Dovizioso (6°) addirittura di 18. "Ora deve provare ad adattarsi il più possibile, serve esperienza per farlo". "Teoricamente dovremmo essere più competitivi di qui, ma come si è visto gli avversari vanno fortissimo". I piloti Yamaha stanno migliorando sempre di più. "Ogni circuito ha una storia diversa. Il grip e le temperature cambiano davvero tutto".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE