Combattere le zanzare con rimedi naturali efficaci: il trucco del caffè

Barsaba Taglieri
Giugno 27, 2019

I morsi delle zanzare derivano dalle femmine che rimangono dedite alla riproduzione della specie, per portare a termine il processo riproduttivo hanno bisogno di nutrimento ad alto contenuto proteico che permette la maturazione e lo sviluppo delle uova. I maschi, infatti, muoiono quando si accoppiano e non pungono. In tutti i casi le zanzare vivono poco, ma abbastanza per pungerci e farci male.

Il limone, la lavanda, la citronella ed il geranio sono detestati dalle zanzare, ecco come usarli. La maggior parte degli insetticidi, infatti, contengono il DEET (dietiltoluamide) in concentrazioni che vanno dal 5% al 25%. Tuttavia queste sostanze sono tossiche e nocive, soprattutto per i bambini. Queste infatti ne sarebbero disgustate.

I ricercatori hanno allora pensato di valutare l'efficacia degli scarti di caffè come repellente per le zanzare, con la speranza di poter risolvere contemporaneamente due problemi: contenere la proliferazione delle zanzare e riutilizzare gli scarti del caffè. Il suo aroma è un vero e proprio repellente. Mettere un po' di caffè in chicchi in un piatto ricoperto di carta alluminio. Ricoprire i chicchi di caffè con del caffè macinato. Accedere il tutto lasciando che bruci lentamente, quasi come se fosse incenso.

Le zanzare scappano appena avvertono l'odore del caffè. È possibile inoltre utilizzarlo intorno alle finestre e sui davanzali, per evitare che le zanzare entrino in casa. Restando in infusione sprigionando tutte le loro proprietà.

Quarto metodo: bruciare del caffè il polvere.

Secondo uno studio pubblicato dall'Agenzia per la Protezione Ambientale degli Stati Uniti, l'odore del caffè, già forte anche per l'olfatto degli esseri umani, sarebbe decisamente insopportabile per gli insetti, incluse le zanzare. Il caffè farà effetto dopo qualche minuto.

Terzo metodo: mettere dei fondi di caffè in una ciotola, coprirli con un foglio d'alluminio e lasciarli asciugare in un luogo asciutto.

Esistono diversi rimedi naturali contro le zanzare e fra questi uno è poco conosciuto.

Tra le essenze che possiamo consigliare, gerani, lavanda, citronella, eucalipto, basilico, rosmarino, menta, timo, calendula e melissa.

Coltivare sul terrazzo piante di basilico, menta o lavanda. Spruzzarlo sulle braccia e sulle gambe è sarà il vostro repellente anti-zanzara fai da te.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE