Cosa fare dopo la maturità? Il futuro preoccupa più dell'esame

Bruno Cirelli
Giugno 19, 2019

Sarà la prima maturità dei nati nel 2000, e porta con sé diverse novità. Inoltre cambia il punteggio delle singole prove ed i crediti del triennio peseranno molto di più rispetto alla prova orale. Tra i cambiamenti introdotti, le novità riguardano in prima battuta i requisiti per l'ammissione all'esame: Invalsi e alternanza scuola lavoro non sono obbligatori, per quest'anno.

A poco meno di una settimana dall'esame di Maturità la principale preoccupazione dei ragazzi impegnati nell'esame di Stato non riguarda la prova scritta o l'orale: quasi un maturando su due (47%) ancora non sa cosa farà dopo il diploma.

Se per esempio nella Commissione XXXXXXX c'è la 5^A e la 5^B, dopo avere corretto le prove scritte di entrambe le classi quinte, si decide di pubblicare giorno 25 giugno gli esiti della 5^A e quindi i colloqui dovranno cominciare il 27 giugno (due giorni dopo).

Dizionario sotto braccio, i maturandi potranno scegliere e cimentarsi in sette tracce di tre tipologie: cancellata la traccia storica, rimangono l'analisi del testo (tipologia A), analisi e produzione di un testo argomentativo (tipologia B) e riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità (tipologia C). Anche l'orale è stato modificato dalla riforma: la tesina è stata sostituita dalle buste, tre a testa, all'interno delle quali la commissione potrà inserire documenti su argomenti trattati durante il corso dell'anno scolastico.

Come ogni anno, gli studenti cercano (vanamente) sul web indicazioni sulle tracce della prima prova, ma soprattutto si confrontano tra di loro. Insomma, impossibile fare previsioni: la verità sul primo scritto arriverà domattina, quando il ministro all'Istruzione Bussetti aprirà il plico telematico con le tracce della prova scritta. Alcuni mesi fa il linguista del Miur Serianni ha confermato che gli autori della maturità 2019 saranno scelti fra tutti coloro che sono vissuti fra l'Unità d'Italia e oggi. Non sono pochi, certo, ma almeno circoscrive lo spazio di analisi. Tracce che, ribadisco, non si possono trovare online questa sera, quindi consiglio a tutti i candidati di concentrarsi sulle proprie competenze e affrontare la prova in tutta serenità, senza sprecare energie e concentrazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE