Hong Kong, polizia vuole liberare strade

Bruno Cirelli
Giugno 18, 2019

La polizia ha chiesto ai manifestanti di liberare le strade del centro, per permettere lo scorrimento del traffico, sottolineando, però, che non si trattava di un ordine. Sempre lunedì un portavoce del ministero degli Esteri cinese, Lu Kang, ha confermato il sostegno della Cina a Carrie Lam.

"Abbiamo deluso e rattristato molte persone, ed anche io sono rattristata e provo rammarico - ha detto la governatrice di Hong Kong Carrie Lam in conferenza stampa -". "Deve assumersi la colpa e rassegnare le dimissioni, essere chiamata a rispondere e dimettersi". "Dopo aver lasciato il carcere - ha aggiunto Wong - combatterò con tutti i cittadini di Hong Kong contro questa malvagia legge sulle estradizioni in Cina", accusata di limitare l'autonomia dell'ex colonia a favore di una maggiore intromissione da parte di Pechino. Il provvedimento per ora è stato congelato dall'esecutivo, ma i manifestanti ne chiedono il definitivo accantonamento. Wong, 22 anni e in prigione da maggio, è stato liberato in anticipo usufruendo dei benefici della buona condotta, ma non è chiaro se la decisione sia in qualsiasi modo collegata alle attuali proteste. "Questa legge sull'estradizione è giusta e giustificata".

Il presidente statunitense Donald Trump parlerà delle proteste in corso a Hong Kong con il presidente cinese Xi Jinping al G20, ha affondato subito il colpo il segretario di Stato Usa Mike Pompeo, in un'intervista a "Fox News Sunday". Un problema che Pechino non considera di poco conto. Al di là delle forme, è lecito immaginare tutta l'irritazione di Pechino.

Sabato l'annuncio della governatrice Carrie Lam della "sospensione" sine die del dibattito sulla controversa legge sulle estradizioni in Cina.

Intanto, domani oltre alle nuove manifestazioni, ci sarà pure la scarcerazione di Joshua Wong, uno degli studenti leader del movimento degli ombrelli, dopo aver scontato i due mesi di reclusione inflittagli per il ruolo avuto nelle manifestazioni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE