Un bacione a Saviano, stiamo rivedendo i criteri per l'assegnazione delle scorte

Ausiliatrice Cristiano
Mag 31, 2019

Il tutto, però, inizia con un riferimento che è destinato a far discutere, visti i precedenti e le discussioni dei mesi e delle settimane passate: "Un bacione a Saviano". È così che il ministro dell'Interno Matteo Salvini introduce il video in cui ritorna ad affermare la sua volontà di "rivedere i criteri per l'assegnazione delle scorte che impegnano ogni giorno 2mila tra uomini e donne delle forze dell'ordine".

Roberto Saviano, sotto scorta da oltre dieci anni, si è spesso scontrato con il leader leghista. Ovviamente non interverrò su casi personali, aggiorneremo dei criteri valutando tecnicamente - non per simpatie o antipatie o motivi politici - perché è troppo delicato il tema della sicurezza personale di giornalisti, magistrati, imprenditori, perché ci sia una valutazione politica.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE