Sacchi: "Sarri alla Juventus è una rivoluzione"

Rufina Vignone
Mag 31, 2019

Accoglie con piacere, e con la consueta vicinanza agli allenatori capaci di abbinare estetica e risultati, il successo di Maurizio Sarri in Europa League Arrigo Sacchi, che ha commentato così, a Radio Capital, la vittoria del Chelsea sull'Arsenal: "Mi ha fatto un gran piacere la vittoria del Chelsea di Sarri".

Il tecnico toscano potrebbe essere il prossimo allenatore della Juventus: "Ho sempre pensato che l'allenatore dovrebbe essere insieme sceneggiatore e regista, altri invece interpretano quel ruolo in modo diverso". Ormai il mondo va a una velocità così grande che se non ti rinnovi cadi nell'antichità. "Poi c'è Gasperini, un altro allenatore che ha dato stile e coraggio alla sua squadra". "Ha vinto una partita non facile, perchè ha degli ottimi giocatori, che però in generale giocano più per se stessi e poco per la squadra".

Sacchi ha poi aggiunto: "In Italia solo 4, 5 allenatori danno una impronta chiara alle loro squadre, Sarri è uno di questi. Sarri alla Juventus sarebbe una rivoluzione importante". Tutti gli altri altri sono solo dei tattici.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE