Governo: Conte, 'programma da completare, agenda fitta di misure'

Paterniano Del Favero
Mag 31, 2019

E ancora: "Ho raccolto le indicazioni dei Vicepresidenti sulle misure di Governo che stanno a cuore alle rispettive forze politiche e, per parte mia, ho riassunto le varie iniziative e i vari provvedimenti che giudico assolutamente strategici per il bene del Paese". Finito più volte nel mirino di Bruxelles per via del debito, non sono mancati nemmeno gli attriti tra le due anime al comando, Lega e CinqueStelle che su più di una questione hanno mostrato di avere visioni opposte.

"Il Governo del cambiamento deve ancora completare buona parte del suo programma", ha detto Conte spiegando che ha "elaborato un'agenda fitta di misure e provvedimenti da attuare che ci impegnerà per il resto della legislatura". Proprio per provare ad accelerare un po' i tempi il premier Conte ha incontrato in sedi separate sia il vicepremier leghista Matteo Salvini che quello pentastellato Luigi Di Maio. Lo dice il capogruppo alla Camera del M5S Francesco D'Uva, nel piazzale antistante Palazzo Chigi subito dopo l'incontro con il presidente del Consiglio.

"Non conosco - ha aggiunto - i contenuti del suo incontro con Di Maio e capisco le ore e i giorni che stanno vivendo gli amici dei cinque stelle e non mi permetto di commentare le scelte altrui". "Sull'autonomia c'è sintonia, sul decreto sicurezza siamo ampiamente pronti, sulla riforma fiscale c'è la volontà di andare avanti, poi c'è il tema Europa, lettere, richiami, su cui abbiamo chiesto il voto degli italiani". In ogni caso nel corso del colloquio dal Quirinale non è stata fatta alcuna raccomandazione o osservazione particolare anche se la vicenda dei conti pubblici continua ad essere ritenuta fondamentale dal capo dello Stato.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE